Collegati con noi

Wine&Food

Rossopomodoro lancia il nuovo menu e stupisce tutti con le sue “Bufaline”​

Pubblicata

il

NAPOLI – Rossopomodoro parte con il nuovo menù primavera/estate e con una gustosa novità: le pizze “Bufaline” preparate esclusivamente con mozzarella di bufala campana, la migliore, proveniente dai più rinomati caseifici locali e fatta solo da latte di bufala al 100%. Ce ne sono diverse varianti da provare e ognuna è caratterizzata da un tipo di pomodoro campano. Tutte le pizze “Bufaline” sono elencate nella “carta della mozzarella di Bufala DOP” che Rossopomodoro lancia subito dopo la “carta dei pomodori” che presentava tutti gli ecotipi selezionati di pomodoro, utilizzati nei piatti e pizze a menù. La regina delle “Bufaline” è la storica e ben nota “Verace” di Rossopomodoro, preparata dai maestri pizzaioli Napoletani di tutta la catena con pomodoro Roma, basilico fresco e, in uscita dal forno, olio evo della Penisola Sorrentina DOP.  Poi c’è la “Bufala e Corbara” con scottata di pomodorino di Corbara e scaglie di pecorino bagnolese, la “Bufala e Cuore di bue” e la “Bufala e Parma” con un mix di pomodori Roma, Datterini gialli e rossi e, in uscita dal forno, prosciutto crudo di Parma DOP. Tutte guarnite con mozzarella di bufala campana DOP.

Tra l’altro la Mozzarella di Bufala è acquistabile fresca da asporto in tutti i Rossopomodoro di Italia dove arriva continuamente con consegne giornaliere dai caseifici campani. Le confezioni sono da mezzo kilo e vanno prenotate almeno 24 ore prima del ritiro.

Nel nuovo menù sono da citare assolutamente anchele nuove pizze “Golosone”. Un’esaltazione di gusto con abbinamenti molto particolari di ingredienti di eccellenza. Tra questi il “Gran Biscotto” di Rovagnati nelle pizze Frù Frù, Perlabianca e Gran Biscotto estiva, un emozionante tripudio di sapore con il quale si consolida la partnership tra Rovagnati e Rossopomodoro, due brand 100% Made in Italy.

Nel menù di stagione ci sono anche tante novità e sorprese legate ovviamente alla tradizione napoletana e alla cucina semplice, genuina ed emozionante che tutti conoscono e amano. In questo momento storico, ancora di più, Rossopomodoro ha il piacere di dare gusto e serenità ai suoi clienti attraverso i sapori e l’allegria di Napoli.

Nel menù primavera/estate non poteva mancare il riso e anche per questo prodotto Rossopomodoro si è avvalso dell’esperienza di una delle più antiche risiere del Paese, quella di “Riso Gallo”, altra eccellenza italiana con cui saranno preparati gli arancini della “Tiella”, l’antipasto di fritto misto alla napoletana, composto anche da panzarotti sale e pepe, montanare e frittelline di alghe.

Con la stagione “calda” i piatti super-leggeri nel menù sono ovviamente tanti e una sezione è dedicata proprio alle scelte a basso contenuto calorico: ciotole in stile Poke, con una base di Riso Gallo integrale e tanti ingredienti freschi tagliati a pezzettini: verdure, legumi, carne e pesce. Colorate, leggere e semplici, perché come dice simpaticamente l’Executive Chef di Rossopomodoro Antonio Sorrentino “bisogna sempre stupire, ma con semplicità”.

Altro must del menù sono gli Spaghetti di Gragnano trafilati al bronzo del rinomato Pastificio Afeltra, che richiedono una cottura di 12 minuti per essere al dente. Si possono ordinare nella versione classica con pomodorino, olio evo delle colline salernitane DOP e basilico, oppure “alla Nerano”, una nuova ricetta di questo menù, con zucchine, cacio, pepe e basilico: una vera bontà da non perdere!

Continua a leggere