Collegati con noi

Breaking News

Mobilità Aerea Urbana: sottoscritto protocollo Gesac-Dac anche per testare il volo dei droni-taxi

Pubblicata

il

carrino dac gesac 300x300 RgiiYF

NAPOLI – Sottoscritto oggi il protocollo d’intesa fra GESAC, società di gestione degli aeroporti di Napoli e Salerno e il Distretto Aerospaziale della Campania, finalizzato alla ricerca e allo sviluppo dell’Industria del trasporto aereo.

La cooperazione mira a cogliere nel tempo tutte le importanti opportunità che la Mobilità Aerea Urbana può offrire, sia nel campo del trasporto aereo che in quello della produzione dei velivoli.

L’Aeroporto, infatti, oltre ad essere uno dei principali attori dell’industria turistica campana, rappresenta un importante elemento di aggregazione e sintesi dell’intera filiera di ricerca e produzione dell’industria aeronautica campana.

Quest’ultima è da sempre all’avanguardia in Europa e costituisce da sola oltre il 22% del settore in Italia, con circa 1,2 miliardi di euro di fatturato, oltre 12 mila addetti e circa 200 aziende operanti in Campania che, grazie ad un elevato know-how, rappresentano un importante acceleratore di innovazione in campo tecnologico, industriale e culturale.

Con il protocollo firmato oggi, GESAC intende cooperare come partner industriale con il Distretto Aerospaziale Campano per fornire un nuovo ed importante impulso all’industria della produzione di velivoli leggeri, contribuendo alla realizzazione di un prototipo di nuova generazione di veicoli elettrici ad atterraggio e decollo verticale (eVTOL) da poter essere utilizzato per il trasporto di beni e persone.

In particolare, GESAC fornirà tutto il supporto necessario per l’introduzione di questo tipo di mobilità, affrontando le tematiche relative alle autorizzazioni e regolamentazione del servizio, regole e modalità di condotta del volo, oltre che alla valutazione della domanda su specifiche direttrici di traffico come la Salerno-Capri.

“Dobbiamo guardare con fiducia al cielo delle nostre metropoli – afferma Luigi Carrino, presidente del Distretto Aerospaziale della Campania – che presto potrà avvalersi di droni passeggeri e merci a motore elettrico, senza inquinamento e a basso costo. Puntiamo a soluzioni di mobilità integrata e allo sviluppo di innovativi modelli di business in tema di servizi logistici integrati del territorio, conformi alla strategia Zero-Carbon della UE. Il futuro della mobilità non dovrà essere sostenibile solamente a livello ambientale, ma potrà proporre una alternativa valida rispetto alla strada, specialmente in ambito cittadino, dove il traffico raggiunge ormai livelli di congestione sempre maggiori”.

“GESAC è attiva nel campo della ricerca della Mobilità Aera Urbana attraverso una cooperazione con l’azionista 2i Aeroporti, con SEA e con Skyports (leader a livello mondiale nello sviluppo di vertiporti), volta a sviluppare in Italia le infrastrutture dedicate alla Mobilità Aerea Urbana, i c.d. vertiporti, con particolare focus sulle regioni in cui sono presenti gli aeroporti del gruppo, tra cui – oltre Napoli – Milano, Olbia, Alghero, Torino e Trieste. L’accordo con il DAC getta le basi per lo sviluppo del settore in Campania, grazie anche alla presenza dell’aeroporto di Salerno che rappresenta un eccellente ambiente di test, sia per la sua posizione geografica, sia perché, una volta terminato, sarà in grado di offrire le migliori soluzioni logistiche e tecnologiche richieste da questo nuovo segmento di mercato” commenta Roberto Barbieri, Amministratore Delegato di GESAC

L’articolo Mobilità Aerea Urbana: sottoscritto protocollo Gesac-Dac anche per testare il volo dei droni-taxi proviene da i-Talicom | news 24 ore su 24 sul Made in Italy.

Continua a leggere
Generated by Feedzy