Collegati con noi

Wine&Food

Riserva RoofTop, i sapori della Sicilia nella seconda tappa del “Giro gastronomico d’Italia”

Pubblicata

il

IMG 0046

NAPOLI – E’ stata la Sicilia la regione protagonista della seconda tappa del “Giro gastronomico d’Italia” organizzato da Riserva RoofTop. La bella struttura posillipina dei fratelli Salvatore Maresca, Roberto e Andrea Bianco ha proposto per l’occasione i piatti rivisitati in chiave contemporanea dallo chef Salvatore Incoronato. Nel menù, cervo con spinaci saltati nel burro di Normandia e mirtilli, ultimo omaggio al Trentino Alto Adige protagonista della prima tappa. Il tortello di pasta all’uovo ripieno di melanzane con sugo ristretto e fonduta di cacioricotta, che ha celebrato la Sicilia. Uno dei famosi “special” del locale, le candele alla genovese con chips di cipolla, arricchite dal passaggio nella farina di riso (nella foto). Manzetta prussiana alla brace accompagnata da purè di patate. Dolce Santa Rosa rivisitata.
“La mia è una cucina creativa – spiega Chef Incoronato – in cui rielaboro gli alimenti con tecniche all’avanguardia, texture diverse da quelle abituali e influenze di cucine che ho potuto apprezzare sia per sapori che per tecniche di altre parti de mondo, senza mai abbandonare la qualità del prodotto e la territorialità. In particolare: Spagna, Francia e Giappone”.
Il format di Riserva Rooftop ha un fascino innegabile: cucina italiana e drink “con vista”. Fiore all’occhiello del locale diretto da Carlo Chiariello, anche il cocktail bar internazionale. Dopo i cocktail ispirati ai segni zodiacali Il Bar Manager Stefano Grieco ha ideato lo special drink “Riserva Mule”. La cantina vanta centinai di etichette da tutto il mondo, curata dal sommelier Roberto Irati.

Continua a leggere