Collegati con noi

Breaking News

“Aputéche”: il nuovo spazio laboratoriale che unisce arti visive e fashion design

Pubblicata

il

aputeche 300x300 KPrNdE

FOGGIA – Aputéche è il nome scelto da tre giovani artisti lucerini, i pittori Alessio Selvaggio e Andrea Petrillo e il fashion designer di accessori Jonathan Montuori, per il nuovo spazio laboratoriale dove si incontrano arti visive e fashion design, che sarà inaugurato venerdì 30 settembre 2022 alle ore 19:00 a Lucera, al civico 64 di corso Garibaldi.
Preso il prestito dal dialetto lucerino ma con chiari rimandi all’origine greco-latina, ‘Aputéche significa “bottega” e richiama il concetto delle antiche botteghe, sia artigianali che di formazione pittorica.
«La bottega era una sorta di deposito dove venivano riposte le cose. Noi riponiamo i nostri sogni in questo spazio», affermano con entusiasmo i tre artisti, che aggiungono: «Sarà un laboratorio attivo, cuore pulsante non solo delle nostre opere pittoriche e di artigianato, ma anche piccolo centro di arte contemporanea».
‘Aputéche è, quindi, un luogo in cui le manifestazioni artistiche contemporanee possono trovare voce e visibilità, dove il bello e l’inconsueto, gli accessori raffinati e i tessuti, si incontrano e vivono nella città.
«I tre differenti approcci che caratterizzano gli ideatori di questo spazio sono accomunati da quel concetto del creare che contraddistingue qualsiasi manifestazione artistica, quella modificazione della materia che caratterizza non solo il fare pittorico attraverso forme e colori creati su di una tela, ma anche il lavoro creativo e materiale della lavorazione dei tessuti e dell’uncinetteria», scrive Emanuela Bruno, curatrice dell’allestimento, che il 30 ottobre presenterà il dialogo e l’incontro con gli artisti.
L’esposizione delle opere di Andrea Petrillo, Alessio Selvaggio (che insieme hanno partecipato al progetto “En Plein Air – pescheti in fiore” a San Ferdinando di Puglia nel 2022 e sono entrati a far parte di “Mecenate – Centro Studi Arti Visive” collaborando alla realizzazione dell’installazione “Ritrovati”) e Jonathan Montuori sarà visitabile fino a domenica 2 ottobre. L’ingresso è libero.

Continua a leggere
Generated by Feedzy