Collegati con noi

Campania

Dal 2 al 4 settembre il mondo della letteratura indipendente fa tappa a Flip-Festival della Letteratura Indipendente Pomigliano d’Arco

Pubblicata

il

IMG 5517 300x225 i9Jit2

POMIGLIANO D’ARCO, Napoli – Presentata oggi nel corso di una conferenza stampa la seconda edizione di Flip-Festival della Letteratura Indipendente Pomigliano d’Arco.La rassegna, che si svolgerà dal 2 al 4 settembre nel corso di tre giornate intense e ricche di eventi itineranti e che avrà luogo nei cortili e polmoni verdi della città, nei quali si alterneranno importantissimi nomi della letteratura italiana ed internazionale, si preannuncia super affollata. Si prevedono infatti tra le 4 e 5 mila presenze. Tant’è che gli alberghi della città ed anche dei comuni vicini hanno già fatto registrare il tutto esaurito in concomitanza con le date di FLIP. «La letteratura – spiega il sindaco di Pomigliano d’Arco, Gianluca De Mastro – ostinatamente sfugge al controllo della grande diffusione editoriale. Il FLIP parte proprio da questo concetto, dimostrando che, al di là del mainstream, ci sono grandi autori che si rivolgono anche ai piccoli editori. Per le nostre librerie pomiglianesi si tratta di un risultato straordinario, di un evento che polarizza l’attenzione di migliaia di lettori e operatori del settore che arrivano nella nostra Città, per questa tre giorni di celebrazione della scrittura e della lettura, da tutto il mondo. La ricaduta e i benefici su tutto il territorio sono evidenti e incisivi. Ringrazio tutti coloro che hanno collaborato alla realizzazione del FLIP e tutta l’Amministrazione che l’ha sostenuto con grande convinzione».Autori, editori, librai, critici letterari, illustratori e giornalisti di settore si ritroveranno nuovamente a Pomigliano uniti dalla meraviglia dell’incontro generato da immagini, pensieri e parole per dialogare di libri, critica letteraria ed editoria indipendente, per dibattiti, presentazioni e tavole rotonde, all’insegna di uno scambio vivo e reale, di un confronto diretto e condiviso tra tutte le parti coinvolte.Tanti i nomi in rassegna, tutti di grandissimo valore nazionale ed internazionale e tra gli altri anche lo scrittore, giornalista e sceneggiatore Roberto Saviano.«Ho voluto fortemente la partecipazione di Roberto Saviano a Flip – commenta Maria Carmela Polisi, organizzatrice del Festival – perché è sicuramente un valore aggiunto e mi aspetto anche qualche critica e polemica. Ma sono consapevole che la sua presenza dia ulteriore lustro al Festival».Gli eventi dedicati alla letteratura per bambini e ragazzi termineranno con un incontro rivolto a docenti, bibliotecari, esperti del settore con Grazia Gotti, Cofondatrice della storica “Libreria per Ragazzi Giannino Stoppani” di Bologna e dell’Accademia “Drosselmeier”, consulente pedagogica, editoriale e culturale di enti, associazioni, imprese.«Flip – afferma Ciro Marino, organizzatore del Festival – ha dimostrato che all’interno della letteratura indipendente c’è la vera qualità. Il nostro non è un Festival contro, ma per. Ovvero per proporre tanti autori indipendenti in modo che emergano». «Quello che sta accadendo a Pomigliano grazie a Flip – aggiunge Marino – è un vero miracolo. C’è un fermento culturale che non si respirava da tanti anni, qui durante tutto l’anno sono decine e decine le presentazioni di libri, gli incontri di lettura. Pomigliano è un caso unico in Italia, è diventato un centro per l’editoria di primissimo piano a livello nazionale». Presente alla conferenza stampa Najeeb Farzad, giornalista e scrittore afghano, attivista, responsabile della Asian Culture House, nonché tra i protagonisti del progetto Afghan Human Rights Home dal 2009 che proprio grazie a Flip (doveva prendere parte alla prima edizione ma gli fu impedito dal regime talebano con l’aiuto del Comune di Pomigliano, è riuscito a fuggire insieme a tutta la sua famiglia dall’Afghanistan ed a trovare riparo proprio in questa cittadina vesuviana dove ora vive. E quest’anno oltre a partecipare a Flip come scrittore e giornalista sarà il fotografo ufficiale della manifestazione. «Per me – dice Najeeb Farzad  – è una grande opportunità questo evento, che mi ha salvato letteralmente la vita, insieme a tutta la mia famiglia. Sono grato di partecipare a questo Festival come giornalista, scrittore e fotografo . Il FLIP Festival della Letteratura Indipendente – Pomigliano d’Arco è organizzato dal Comune di Pomigliano d’Arco, dall’Associazione FLIP e dalle librerie pomiglianesi “Mio Nonno è Michelangelo” e “Wojtek Libreria” oltre che dal blog letterario “Una banda di cefali” con la curatela artistica dell’artista francese, di adozione pomiglianese, Christophe Mourey.

L’articolo Dal 2 al 4 settembre il mondo della letteratura indipendente fa tappa a Flip-Festival della Letteratura Indipendente Pomigliano d’Arco proviene da PRIMACAMPANIA.

Continua a leggere
Generated by Feedzy