Collegati con noi

Campania

Pugni in faccia alla moglie, poi tenta di cancellare il sangue. Carabinieri arrestano 40enne

Pubblicata

il

Pugni in faccia alla moglie, poi tenta di cancellare il sangue. Carabinieri arrestano 40enne

ISCHIA – Una segnalazione al 112 chiede aiuto per una lite in famiglia. C’è da correre perché in quell’appartamento di Forio è “il delirio”. In casa un marito di 40 anni, sua moglie 21enne e una tragedia familiare che si consuma da tempo.

I Carabinieri della locale stazione intervengono e riescono ad entrare nell’appartamento. La scena è forte anche per i militari che si trovano difronte l’uomo. Ha in mano un panno e sta tentando di togliere del sangue dalle pareti e sul pavimento. Quel sangue è della giovane donna che è rannicchiata in un angolo della cucina. Piange e ha il volto completamente insanguinato.

I Carabinieri bloccano il 40enne e lo arrestano. Poco prima l’uomo aveva – dopo l’ennesima lite – aggredito la vittima prendendola a pugni. Un volto tumefatto e 10 giorni di prognosi per lesioni.

La donna finalmente ha il coraggio di denunciare il suo aggressore. Maltrattamenti, vessazioni e violenze subìte per anni e mai raccontate.

L’arrestato è stato trasferito in carcere in attesa di giudizio mentre per la donna inizia ora un lungo percorso riabilitativo.

Continua a leggere
Generated by Feedzy