Collegati con noi

Sport

Sci femminile: Marta Bassino vince lo slalom gigante di CdM a Kranjska Gora

Pubblicata

il

Kranjska Gora – Fantastica vittoria dell’azzurra Marta Bassino che si è aggiudicata  lo slalom gigante di sci  alpino femminile a Kranjska Gora, in Slovenia. La gara, valevole per la Coppa del Mondo, assegna all’italiana il suo quarto successo in carriera in un tempo record, 2.11.90. L’atleta ha così polverizzato i tempi della seconda classificata, la francese Tessa Worley (+0.80) e della terza, la svizzera Michelle Gisin. Ottimo quinto tempo per l’italiana Federica Brignone.

Continua a leggere

Campania

Calcio: Napoli ad un soffio dalla vittoria, fermato dalla Roma all’Olimpico. FInisce 0-0

Pubblicata

il

IMG 9963

ROMA – Il Napoli domina gran parte del match con la Roma all’Olimpico ma non riesce ad andare in vantaggio nonostante diverse occasioni importanti soprattutto nella prima parte del secondo tempo. E il 62% di possesso palla contro il 38% della Roma la dice tutta sulla partita. Sicuramente mediocre l’arbitraggio dell’arbitro Davide Massa, il peggiore del match che inspiegabilmente ha prima espulso Morinho nel corso della partita ed ancora più clamorosamente dopo il match, giusto per pareggiare i conti con gli allenatori, ha espulso anche Luciano Spalletti, reo di essersi complimentato con il giudice di gara dicendogli “bravo” ed applaudendolo, ma palesemente senza alcun intento ironico. Massa che probabilmente aveva la coda di paglia visto il suo arbitraggio non all’altezza del match ha estratto il cartellino rosso. Ma torniamo alla partita. Primo tempo abbastanza bloccato, Cristante lancia perfettamente Abraham che si divora una grance occasione. Nel secondo temp il Napoli sembra più convinto e determinato: cross basso di Politano, Osimehn e Ibanez rimpallano, palla sul palo (60′). Osimehn di testa scheggia la traversa. Karsdorp imbuca per Pellegrini, tiro in acrobazia fuori bersaglio. Mancini di testa, a lato di pochissimo. Secondo giallo a Mourinho (81′) per proteste plateali. L’allenatore portoghese praticamente è come se non uscisse dalla panchina perchè l’Olimpico, anche uscendo dal rettangolo di gioco, permette di poter stare a 20 centimetri a ridosso della panchina. Ma il quarto uomo e neanche Massa si avvedono di nulla. Con lo 0-0 il Napoli riprende la testa della classifica per la migliore differenza reti insieme al Milan.

Continua a leggere

Campania

Colpo del Napoli Basket che batte i campioni d’Italia della Virtus Bologna

Pubblicata

il

mayo belinelli
Josh Mayo in contropiede inseguito da Marco Belinelli - foto di Felice Torella

NAPOLI – Colpo del Napoli Basket che nell’anticipo delle 12 batte niente di meno che la Virtus Bologna campoione d’Italia. Il risultato finale è 92-89 per Napoli. Prestazione formidabile per i ragazzi di coach Stefano Sacripanti, che aprono la gara con il 23-20 al primo intervallo e con la doppia cifra di vantaggio firmata lungo la seconda frazione (48-37 al rientro negli spogliatoi). La Virtus prova il recupero, contenuto da Napoli nel terzo quarto, meno nel finale. Parziale conclusivo vinto dalle V nere con il punteggio di 31-24 e brividi negli istanti conclusivi, ma la Gevi tiene e conquista due punti fondamentali costringendo la Segafredo al primo stop in campionato. Markis McDuffie è il miglior realizzatore per Napoli con 22 punti. Josh Mayo saluta la squadra partenopea (rescissione per problemi familiari ottenuta dal giocatore) con una prestazione da 19 punti e 4 assist. Alla Virtus non bastano i 23 punti di Kyle Weems. La Gevi sale a quota 4 punti dopo 5 turni di campionato.

IL CARTELLINO

Gevi Napoli – Virtus Segafredo Bologna 92-89

Parziali: 23-20, 25-17, 20-21, 24-31
Napoli: McDuffie 22, Parks 15, Mayo 19, Elegar 14, Rich 6, Zerini, Matera, Velicka 11, Marini 5, Uglietti, Lombardi. All. Sacripanti.
Virtus: Belinelli 6, Hervey 14, Sampson 11, Weems 23, Cordinier 12, Tessitori 10, Pajola 5, Alibegovic 3, Ruzzier 3, Alexander 2, Ceron, Barbieri. All. Scariolo.
Arbitri: Giovannetti, Borgioni, Valzani.

Continua a leggere

Lombardia

Badminton: a Milano i Campionati Italiani Junior e Under Decathlon Perfly 2021

Pubblicata

il

ASV Malles

MILANO – Ritornano, dopo l’assenza forzata del 2020, i Campionati Italiani Junior e Under Decathlon Perfly 2021 che si svolgeranno al Centro Tecnico Federale – PalaBadminton di Milano. A contendersi i 20 titoli italiani in palio ci saranno 148 giovani atleti provenienti da 10 regioni italiane (Alto Adige, Campania, Emilia Romagna, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Piemonte, Sicilia e Veneto) e da 34 club.

Il club più numeroso, candidato anche al 12esimo successo consecutivo nella coppa a squadre è l’ASV Malles, che si presenta con 31 atleti e guida così l’Alto Adige come regione più numerosa tra cui spicca anche l’ASV Uberetsch con 17 presenze.

Importante la presenza anche dei padroni di casa della Lombardia che con 10 club e 34 atleti sono la seconda regione più rappresentata seguiti dalla Sicilia con 22 atleti provenienti da 8 diverse realtà.

Tantissimi i duelli di alto livello tecnico a partire dalla categoria Junior dove Alessandro Gozzini (GSA Chiari) e Luca Zhou (ASV Malles), compagni di doppio maschile, saranno invece avversari nel singolare maschile (possibile incrocio in semifinale) e nel doppio misto (possibile incrocio in finale). Sfida entusiasmante anche nel comparto femminile con Yasmine Hamza (SSV Bozen) che dovrà vedersela con Emma Piccinin (BC Milano).

Lo schema si ripeterà anche tra gli Under 17 dove i due azzurrini Marco Danti (ASV Uberetsch) e Simone Piccinin (Junior BC Milano) si sfideranno nel singolare maschile e nel doppio misto mentre nel doppio maschile saranno accoppiati nella ricerca del successo. A livello femminile la favorita della vigilia è Gianna Stiglich (GS Fiamme Oro) che dovrà guardarsi le spalle da un trio agguerrito formato da Margot Barbosa (Junior BC Milano), Irene Guarneri (Brescia Sport Più) e Elettra Zampini (Badminton Senigallia).

Nella categoria Under 15 Zyver De Leon (Junior BC Milano) proverà a realizzare la tripletta e sulla sua strada troverà Ruben Fellin (Sport Promotion Bolzano), Massimo Grotti (Modena Badminton) e Davide Izzo (Piume d’Argento). Tutta altoatesina invece la sfida a livello femminile tra Katharina Koessler (SSV Bozen) e Sofia Galimberti (ASV Uberetsch).

Gli under 13 invece vedranno favoriti ai blocchi di partenza tra i maschi Alessio Catalfamo (Le Saette) e Francesco De Stefani (ASV Malles) mentre a livello femminile la contesa dovrebbe essere tra Margherita Tognetti (Junior BC Milano) e Julia Kostner (ASV Uberetsch).

I Campionati Italiani Junior e Under Decathlon Perfly 2021 si svolgeranno con il Patrocinio del CONI, del CIP, del Comune di Milano, della Città Metropolitana di Milano, della Regione Lombardia e con il supporto di Lab 3.11 (fornitore di carrozzine per il Para-Badminton), di Decathlon Perfly (sponsor tecnico), di Winner (fornitore materiale premiazioni), di Eleven Sport, dell’Istituto per il Credito Sportivo, di ActionAid, di Fondazione Sport City e di Sport Senza Frontiere.

Tutti i giorni sarà possibile seguire quattro campi in diretta streaming sul canale Federale Youtube e uno di questi in diretta Facebook.

Continua a leggere

Primo Piano