Collegati con noi

Lazio

Grottaferrata in prima linea nel progetto “Biovie”

Pubblicata

il

GROTTAFERRATA, Roma – La Città di Grottaferrata in prima linea nel progetto  “Biovie: un modello di mobilità sostenibile attraverso i luoghi vitali dei Castelli Romani” la cui conclusione della prima fase dei lavori è stata presentata in un workshop on line al quale hanno preso parte tutti i principali stakeholder istituzionali contattati e coinvolti per la realizzazione della prima ciclabile che attraverserà parte dei Castelli Romani.

Ciampino è il comune capofila del progetto e insieme a Grottaferrata sono coinvolti Albano Laziale e Marino, oltre ai Municipi VI e VII del Comune di Roma.

Il progetto  si articola su due linee di attività: la mobilità multimodale e la mobilità intelligente e sostenibile.

Gli impatti attesi alla conclusione del progetto sono i seguenti :

  • migliorare l’accessibilità in uno degli ambiti maggiormente strategici dell’area metropolitana, ovvero circolare agevolmente nell’area accedendo facilmente ai luoghi, alle funzioni e ai servizi dell’area della vita, della scuola e del lavoro;
  • migliorare la vivibilità, ovvero consentire la vita in un’area piacevole, sicura e salubre, garantire un sistema di mobilità con spazi liberi dal traffico motorizzato e con bassi livelli di incidenti, di rumore e di inquinanti atmosferici dannosi per la salute;
  • supportare la diffusione della cultura e dei principi della mobilità sostenibile nelle scuole;
  • migliorare le competenze e capacità della PA di gestire processi di consultazione e partecipazionecon stakeholder qualificati e cittadini in ambiti specifici del territorio metropolitano;
  • sostenere la diffusione di metodologie condivise per l’attuazione di politiche di mobilità sostenibile.

Per Grottaferrata sta seguendo l’evolversi dei lavori l’assessore Gianluca Santilli, noto esperto Internazionale di bikeconomy e mobilità il quale a latere del workshop ha dichiarato: ”La mobilità smart e la sostenibilità saranno assi portanti del nostro futuro ed elementi cardine dei progetti più innovativi, finalizzati a valorizzare anche economicamente centri urbani e territori. Il progetto Biovie, al quale ha aderito anche Grottaferrata, va in questo senso e potrà garantire a tutta l’area dei Castelli Romani uno straordinario sviluppo”.

Il sindaco di Grottaferrata, Luciano Andreotti sottolinea da parte sua l’impegno della sua Amministrazione in questa direzione.  “Abbiamo sempre creduto, tanto da renderlo un obiettivo programmatico, nella forte ciclabilità del nostro territorio. Abbiamo realizzato convegni, presentato progetti su sentieri e in particolare sullo sviluppo del percorso Grotta-Frascati. Oggi il mio plauso va a chi, anche con il nostro apporto di qualità, sta portando avanti il progetto su scala provinciale coi Castelli come punto di unione e bellezza tra Roma e la provincia sud, un asse di sole e natura che grazie alle presenza di una realtà capofila come Ciampino può veramente dare uno slancio generale, anche in termini di infrastrutture e servizi per i trasporti del domani. Non resta dunque che continuare a camminare – conclude il sindaco – o meglio ancora a passeggiare spediti, magari  in bicicletta, verso un futuro necessario oltre che possibile”.

Continua a leggere

Emilia Romagna

Roma-Sassuolo 2-1. El Shaarawy al ’91 regala la vittoria allo Special One

Pubblicata

il

el shaarawy 1

ROMA – La Roma batte il Sassuolo in extremis al 91′ all’ Olimpico (2-1) e aggancia in vetta ala classifica  Napoli e Milan a punteggio pieno. Roma subito in pressing alto, ma il Sassuolo è messo bene in campo. Al 26′ annullato a Berardi un gol con il Var (millimetrico offside di Raspadori), al 37′ giallorossi a segno con Cristante (punizione assist di Pellegrini). Nella ripresa, entra Scamacca e accende la gara: prima impegna Rui Patricio poi ispira l’azione del pari di Djuricic (57′,cross Berardi). Dopo i pali di Abraham e Traore, decide El Shaarawy. E l’Olimpico esplode  (con tanto di brivido per un gol annullato a Scamacca all’ultimo secondo) e lo Special One impazzito di gioia corre sotto la curva (alla sua  millesima panchina).

IL TABELLINO
ROMA-SASSUOLO 2-1
Roma (4-2-3-1): Rui Patricio 7; Karsdorp 6,5 (44′ st Reynolds sv), Mancini 6, Ibanez 6, Vina 6,5; Cristante 7, Veretout 6 (29′ st Carles Perez 6); Zaniolo 6 (29′ st Shomurodov 6), Pellegrini 7, Mkhitaryan 5,5 (25′ st El Shaarawy 7,5); Abraham 6.
A disp.: Boer, Fuzato, Smalling, Villar, Calafiori, Borja Mayoral, Diawara, Darboe. All.: Mourinho 7
Sassuolo (4-2-3-1): Consigli 6,5, Toljan 6, Chiriches 6,5, Ferrari 6,5, Rogerio 6; Frattesi 6,5 (39′ st Ayhan sv), M. Lopez 6; Berardi 6,5 (37′ st Defrel sv), Djuricic 5,5 (39′ st J. Traore 6,5), Boga 6,5 (44′ st Kyriakopoulos sv); Raspadori 5 (1′ st Scamacca 6,5).
A disp.: Pegolo, Goldaniga, Magnanelli, Peluso, Muldur, Harroui, Henrique. All.: Dionisi 5,5
Arbitro: Sozza
Marcatori: 37′ Cristante (R), 12′ st Djuricic (S), 46′ st El Shaarawy (R)
Ammoniti: Ibanez, Cristante (R); Chiriches (S)
Espulsi:

Continua a leggere

Cronaca

Roma: caccia ad auto pirata che uccide un giovane su uno scooter elettrico

Pubblicata

il

carabinieri ambulanza
foto di repertorio

ROMA – Sono stati i carabinieri della stazione Garbatella ad intervenire dopo essere stati richiamati da un gruppo di giovani che si sbracciava per richiamare la loro attenzione. Sull’asfalto c’era un ragazzo agonizzante che è deceduto quando orami sono arrivati sul posto i soccorsi chiamati dai militari. La vittima era a bordo di uno scooter elettrico falciato questa mattina intorno alle 5 sulla via Ostiense da un’auto che dopo l’impatto non è si è fermata ed è fuggita via . Secondo alcune testimonianze infatti dopo lo scontro il veicolo ha aumentato la velocità ed ha fatto perdere le proprie tracce. Ora gli investigatori stanno cercando di risalire al pirta della strada anche con l’ausilio delle videocamere presenti nella zona.

Continua a leggere

Cultura

Instituto Cervantes, cinque incontri per celebrare la settimana del libro

Pubblicata

il

ROMA – L’Instituto Cervantes di Roma celebra la settimana del libro con una serie di incontri in streaming con scrittori, docenti universitari e autori spagnoli, latinoamericani e italiani. Dal 21 al 29 aprile l’istituto diretto da Juan Carlos Reche Cala – che quest’anno festeggia il suo trentesimo anniversario dalla fondazione – presenta il ciclo online e ad accesso gratuito, “Semana Cervantina”, in collaborazione con diversi atenei. Si inizia mercoledì 21 aprile – alle ore 18.30 sulla piattaforma Zoom – con il primo appuntamento dal titolo “Per leggere meglio. Presenza e diversità nelle case editrici spagnole e italiane”, con Marco Cassini – già fondatore di minimum fax e oggi editore di edizioni SUR – e Juan Bautista Durán (Editorial Comba), autore del recente “Tantas cosas dicen“. Una tavola rotonda, moderata dall’ispanista Marco Ottaiano dell’Università degli Studi di Napoli L’Orientale, finalizzata a incrementare il dialogo e la conoscenza dell’attuale scena letteraria in Spagna e Italia.
Venerdì 23 aprile, in occasione della Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore e dell’anniversario della scomparsa di Miguel de Cervantes (23 aprile 1616), si terrà come ogni anno una lettura collettiva del “Don Chisciotte”. Per tutto il corso della giornata, il Circulo de Bellas Artes di Madrid manderà in onda sul proprio sito web (www.circulobellasartes.com) la lettura del capolavoro del grande scrittore e drammaturgo spagnolo, coinvolgendo diversi lettori. Sempre il 23 aprile, alle ore 17.30 sulla piattaforma Zoom, si terrà l’incontro con Fausta Antonucci, presidente dell’Aispi (l’associazione degli ispanisti italiani), che per l’occasione verrà nominata “Bibliotecaria per un giorno”. La professoressa Antonucci, scrittrice e docente dell’Università degli Studi di Roma Tre, ci parlerà dell’influenza che la letteratura e la cultura ispanoamericana hanno avuto sulla sua vita e sulla sua attività accademica. Condividendo, inoltre, una selezione dei suoi libri preferiti.
Martedì 27 aprile, l’editrice e scrittrice messicana Socorro Venegas è ospite del club di lettura moderato da Pilar Soria dell’Università La Sapienza di Roma. In streaming sulla piattaforma Zoom alle ore 17.30, presenterà il libro “Vindictas. Cuentistas latinoamericanas“. Una antologia che ci offre una nuova visone della narrativa ispanoamericana, attraverso dei racconti brevi scritti da autrici spesso dimenticate per negligenza o maschilismo. Infine, il 29 aprile alle 17.30 sulla piattaforma Zoom, si terrà il primo dialogo del ciclo PENSAR EN ESPAÑOL tra lo scrittore e storico peruviano Fernando Iwasaki e lo scrittore e ricercatore argentino Alejandro Patat (Università per Stranieri di Siena). Questa conferenza, moderata da Stefano Tedeschi (Università La Sapienza di Roma), si concentrerà sulle conseguenze culturali, linguistiche e sociali della migrazione tra gli ispanofoni e italiani, dall’America all’Europa e viceversa e sull’influenza di questi movimenti migratori.
Continua a leggere

Primo Piano